toelettatura cani sesto fiorentino toelettatura gatti sesto fiorentino stripping prodotti per cani e gatti pulizia del cane pulizia del gatto bagni antiparassitari cani e gatti idromassaggio e ozonoterapia cani tosatura cani e gatti sesto fiorentino firenze

Perdita del pelo del gatto (muta)

perdita del pelo del gatto

In questo articolo vedremo come affrontare il periodo della perdita del pelo del gatto

perdita del pelo del gatto

 

Tutti noi che possediamo un micio in casa, soprattutto se si tratta di una razza a pelo lungo, sappiamo bene cosa significhi il periodo delle perdita del pelo del gatto.

Ci ritroviamo improvvisamente a far fronte alla continua pulizia dei luoghi da lui più frequentati, come divani, sedie, letti e sui nostri stessi vestiti, perchè invasi da veri e propri batuffoli di pelo.

E’ quindi importante essere a conoscenza di come funzioni il cambio del pelo nel nostro amico felino, in modo da affrontare questa situazione al meglio.

 

Quali sono i normali periodi di perdita del pelo del gatto

Normalmente sono due i periodi dell’anno in cui possiamo assistere a questo avvenimento.

E sono generalmente a primavera, quando il gatto si libera naturalmente di gran parte del pelo che lo ha protetto nel periodo invernale ed in autunno quando avviene ovviamente il contrario.

In quest’ultimo caso il nostro micio si libera del pelo estivo per avvolgersi in un più caldo e folto pelo invernale, in grado di proteggerlo dalle temperature più basse.

Ma in questo caso il problema sarà meno consistente, in quanto il pelo estivo è ovviamente più corto.

Ben diversa la situazione in primavera, quando il gatto comincia a disfarsi del folto pelo invernale.

In questo periodo la perdita del pelo del gatto può durare anche per diverse settimane.

 

Spazzolare il gatto

Per ovviare o almeno limitare il problema della perdita del pelo del gatto per tutta la casa può essere utile spazzolarlo. Ci sono diverse spazzole che si possono trovare in commercio, ma quelle più efficaci in questo caso sono sicuramente il cardatore o il pettine da rimozione pelo.

Il cardatore è una spazzola con denti metallici ricurvi in grado di raccogliere una grande quantità di pelo.

Generalmente si deve seguire il senso del pelo dell’animale, anche se in alcuni casi, quando il pelo è molto folto, sarà necessario andare anche contropelo. Questo, però, non piacerà molto al nostro amico gatto.

Il pettine da rimozione pelo è in grado di rimuovere una ancor più grande quantità di pelo in poche passate.

Rispetto al cardatore, che trattiene il pelo, il pettine va ripulito dopo ogni passata, col rischio che alcuni peli volino nella stanza.

 

Attenzione alle cosiddette “false mute”

Soprattutto nei periodi invernali, le nostre case sono spesso rese più confortevoli dal riscaldamento.

A volte il riscaldamento, soprattutto nei periodi più freddi dell’anno, è molto alto e questo può confondere l’equilibrio naturale del nostro gatto.

Infatti, soprattutto per i gatti che stanno molto in casa, sarà molto facile scambiare il riscaldamento artificiale con l’arrivo della primavera (i gatti non hanno calendario!)

Questo potrebbe portare a una perdita del pelo del gatto ancora prima del periodo naturale.

 

Quando e come interviene il toelettatore di fiducia

Spazzolare il nostro gatto è un’operazione che, se fatta bene, ci mette in armonia con il nostro animale.

A patto che non diventi un motivo di stress, perchè sarà sempre più difficile prenderlo le volte successive.

Ben diverso il discorso per quanto riguarda il taglio del pelo soprattuto per i gatti a pelo lungo.

Con operazioni fai-da-te e con l’utilizzo delle classiche forbici si corre il rischio di ferire l’animale.

E anche di provocare danni al suo pelo.

Soprattutto uscendo dal periodo invernale, quando il gatto accumula più quantità di pelo sulla cute, è facile che si possano creare molti nodi.

Intervenendo in casa con le forbici si corre il rischio di fare solo danni all’animale.

Consigliato in questo caso rivolgersi al proprio toelettatore di fiducia, che sarà in grado di sciogliere i nodi in maniera semplice e ripristinare il pelo del gatto che sarà così pronto al nuovo pelo in arrivo.

L’intervento del toelettatore è consigliato proprio in prossimità dei cambi del pelo del gatto e si rende ancora più necessario con l’uscita dalla stagione invernale proprio per eliminare i nodi dal suo pelo prima dell’arrivo del nuovo pelo primaverile.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Leggi come modificare i cookie cliccando qui
Leggi l'informativa privacy cliccando qui

Chiudi